COACH & SPORT

coaching_sport_sabrina_1.jpg

ALLENAMENTI PERSONALIZZATI

Nuovi paradigmi culturali caratterizzano il mondo dello sport.

 

Atleti spinti ad allenarsi dalla motivazione a superarsi, dal piacere di far parte di una squadra, dalla soddisfazione di sentirsi competenti, superano di gran numero

atleti focalizzati esclusivamente sulla

motivazione agonistica (Giorgio

Visentin).

Questo richiede un cambiamento nella

modalità stessa di costruzione

dell’allenamento che deve essere

personalizzato.

 I VALORI E

LA MOTIVAZIONE

L’atleta necessita di un contesto

sportivo che gli permetta di acquisire

competenze motorie, tattiche e

tecniche, di allenare la forza emotiva e

mentale e di allenare le capacità

che gli permettono di esprimersi al

meglio durante la gara.

Lo sport viene concepito, dal

coach sportivo/umanistico, come un

sistema simbolico privilegiato dove l’

atleta può allenare le sue potenzialità

e perseguire i suoi obiettivi sportivi in

armonia con i propri valori.

 

Allenatori e

coach sportivi sono chiamati quindi a

gestire il loro ruolo non solo con

competenze tecniche specifiche ma

anche con competenze relazionali, di

leadership e motivazionali.

coaching_sport_sabrina_2.jpg
rugby_team_1.jpg

IL PERCORSO

PROPOSTO

Abbiamo creato 2 appuntamenti nei quali allenatori e coach sportivi potranno confrontarsi su: potenzialità

dell’atleta e atleti di talento.

I restanti appuntamenti saranno diversificati per ruolo: allenatori o coach sportivi.

Il numero di partecipanti è limitato a 6 Coach professionisti e 10 allenatori.

 

Il corso si svolge in modalità formazione a distanza.

COACH DEI COACH

Sabrina Savorgnan

Abbiamo progettato questo percorso mettendo al centro la relazione tra allenatore, coach sportivo e atleta

Sabrina  è vice presidente di Metàlogos

Responsabile della Coaching Management Academy

Life & Sport Coach

Teen Coach per adolescenti e famiglie

Membro dello staff nazionale formatori della Federazione Italiana Karate

Membro dello staff tecnico presso Associazione Pattinatori Silea Treviso

coaching, corsi coaching, academy coaching, coach professionista
logo_academy_coaching.png

LEZIONE 1

L’allenamento mentale deve essere strutturato in base allo sport e, soprattutto, in base all’atleta e alle sue esigenze: deve cioè essere il più possibile personalizzato. Focalizzare l’attenzione sull’atleta vuol dire prestare attenzione alla sua unicità, al suo modo di porsi nei confronti dello sport che pratica, ai suoi obiettivi, alle sue risposte emotive, alla sua realizzazione personale, alla sua motivazione intrinseca.

Che cosa significa allenare le potenzialità personali dell’atleta?

Quali ricadute hanno questi allenamenti nel rapporto allenatore/atleta?

 

Ci confronteremo, allenatori e coach, sulla metodologia del coaching umanistico e sull’allenamento delle potenzialità personali che permettono all’atleta una più consapevole e flessibile modalità di lettura di sé e della situazione sportiva.

 

Costruiremo poi assieme possibili “giochi” volti ad allenare le potenzialità dei giovani atleti.